Progettazione educativo didattica

 

PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE

La Scuola dell’Infanzia paritaria “GIOVANNI XXIII” di Padova contestualizza il documento ministeriale dell’aprile 2012 e fa proprie le Indicazioni per il Curricolo per la Scuola dell’Infanzia e per il Primo Ciclo di Istruzione.

La Scuola propone una pedagogia attiva che si manifesta nella capacità delle insegnanti di dare ascolto e attenzione ad ogni bambino nella cura dell’ambiente, dei gesti, delle cose e nell’accompagnamento verso forme di conoscenza sempre più elaborata e consapevole.

L’ambiente di apprendimento è organizzato in modo che ogni bambino si senta riconosciuto, sostenuto, valorizzato.

La nostra Scuola di ispirazione cristiana condivide il Testo Ministeriale e nello stesso tempo però intende dare un preciso significato al termine “educazione”. Questa, intesa come evento di libertà che fa perno sul risveglio e sulla iniziativa spirituale della persona per non ridurre il processo formativo a mero addestramento, ma per promuoverla e per salvaguardarla in base al principio di sussidiarietà.
Afferma Maritain: “Il fine primario dell’educazione riguarda la persona umana dal punto di vista della sua vita personale e del suo progresso spirituale.

CENTRALITA’ DEL CURRICOLO

Il Curricolo è lo strumento attraverso il quale la Scuola, in piena coerenza con il POF, costruisce il percorso formativo. Si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e della cittadinanza.
La Scuola “GIOVANNI XXIII” organizza l’ambiente di apprendimento in Campi di Esperienza che costituiscono la configurazione del “conoscere”, essi non sono recinto dei saperi, tanto meno un abbozzo di discipline; sono distese di conoscenze aperte in cui i bambini devono spaziare e correre giocando e scoprendo la bellezza della vita e del mondo.
Le Indicazioni, non a caso, individuano per ciascun campo di Esperienza alcuni “nuclei tematici” dai quali far scaturire spunti didattici e piste di lavoro, mettendo in evidenza i bisogni dei bambini che più direttamente concorre a soddisfare.

PROGETTO PSICOPEDAGOGICO DI NIDO INTEGRATO

La Scuola dell’Infanzia con Nido Integrato Giovanni XXIIII dall’anno scolastico 2018/2019 ha scelto di diventare sede di ricerca e sperimentazione di un nuovo modello educativo-didattico (B612) supervisionata dall’Università di Padova, che vede come ideatore scientifico la prof. Daniela Lucangeli e come ideatore didattico la prof. Patrizia Granata.
L’integrazione del Nido con la Scuola dell’infanzia, presenta la specificità di riconoscere e favorire l’espressione dei bambini nei diversi momenti del loro processo evolutivo, in un ambiente di continuità e coerenza educativa, pur nel riconoscimento delle diverse situazioni e identità, soffermandosi in primis sull’importanza dei primi 1000 giorni di vita del bambino.

Qui potete trovare il progetto in PDF

Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.